Il celebre portale di chat erotiche Divascam.com ha recentemente cambiato proprietà. I nuovi investitori  hanno deciso di cambiare l’aspetto grafico dell’intero sito e rilanciarlo alla grande. Nuove modelle più sensuali che mai aspettano gli ammiratori proponendo non solo le classiche videochat ma anche foto, e video erotici. Inoltre c’è una sezione dedicata alle coppie dove si esibiscono affiatate coppiette con tanta voglia di trasgredire.

Che cosa state aspettando? Correte a visitare il nuovo sito e registratevi subito a Divascam.com

 

Jaime Rascone il Collaudatore di ProstituteL’economia in crisi sta mettendo in ginocchio gran parte del mondo del lavoro costringendo tanti giovani a doversi inventare nuove attività per poter arrivare a fine mese. Certo, magari nessuno aveva mai avuto cosi tanta fantasia da inventarsi una professione che è a dir poco bizzarra ma questa storia vale la pena di leggerla: stiamo parlando del collaudatore di prostitute. Come accade alle volte infatti, i più furbi trasformano le proprie passioni, in vere e proprie occasioni imprenditoriali. Questo è proprio quello che è accaduto ad un ex dj e modello di Santiago del Cile che si chiama Jaime Rascone.

Da quelle parti la prostituzione è legalizzata e Jaime ha colto l’occasione ed ha deciso di prendere al volo l’offerta di Fiorella Companions, che è la manager del più prestigioso bordello del Cile.

Quanti sono gli uomini italiani che mentre leggono queste righe staranno invidiando il bel modello cileno? Da noi non sarebbe stato possibile dato che stiamo ancora discutendo se riaprire o no le case chiuse ma da quelle parti quello che sembrava una semplice follie è stata invece portata avanti con impegno e ne è scaturito un vero e proprio accordo.

Jaime ha infatti conosciuto la manager del bordello, Fiorella Companions, mentre stava conducendo una ricerca che aveva per argomento la storia della rivoluzione sessuale in Cile. La donna ha pensato subito di offrire all’uomo l’opportunità di svolgere il colloquio finale con le ragazze che volevano un posto di lavoro nel bordello.

Rascone ha accettato prontamente e da qui è nata la sua professione del collaudatore di prostitute. Ma come si svolge una giornata tipo e come avviene la selezione delle candidate?

Esiste di fatto una vera e propria procedura: le donne sono sottoposte a vari colloqui e test psicologici. Inoltre c’è una scrupolosa selezione volta ad eliminare le ragazze non proprio carine. Fra le candidate solo poche accedono alla fase finale di valutazione dove in gioco entra tutta la professionalità di Jaime.

Infatti è solo a questo punto che il collaudatore di prostitute valuta la qualità della prestazione sessuale della candidata stilando persino un rapporto sulla performance amorosa. Il tutto finisce infine nelle mani di Madama Fiorella alla quale spetta sempre l’ultima parola sull’assunzione.

Forse è il caso di dire che la crisi sta proprio mandando il mondo a….

Vsex la Nuova Frontiera della Cam PornograficaSiti erotici che offrono servizi di web cam sexi ce ne sono molti. A ben vedere si tratta di un settore pornografico molto particolare, dove è  l’interattività la componente principale, anche se ovviamente è limitata dal mezzo stesso e dal fatto che le donne in web cam  si trovano in un posto ed i clienti in un altro.

E’ proprio l’impegno a superare questo limite che fa di Vsex.com un esempio assolutamente unico nel suo genere che merita quindi di essere conosciuto meglio. Attraverso la registrazione sul sito è infatti possibile per il cliente interagire con le modelle potendo controllare le sex machine alle quali le ragazze in web cam si sottopongono.

Anche se per molti questo potrebbe sembrare  un mercificio umano, quella delle sex machine del sesso è in realtà una nicchia ben consolidata , e contemporaneamente un mercato florido e diffuso. In fondo infatti non credete che i comuni sex toys non siano altro che delle piccole macchine del sesso?

La rivoluzione è che questo sito di cam  coinvolge lo stesso fruitore del servizio che grazie al movimento del mouse che controlla è in grado di regolare la sex machine collegata alla modella che in quel momento è disponibile per la prestazione.

Il grande successo del sito è stato così grande che la società che lo ha lanciato ha aperto immediatamente nuove sedi in Europa instaurando il proprio quartier generale a Budapest grazie alla facilità nel reperire belle donne dell’est che si sono letteralmente messe in fila per partscipare ai provini e poter guadagnare bene con questa nuova trovata.

Scambio di coppia in autoFino a qualche tempo fa lo scambio del partner avveniva nei locali dedicati a questo servizio ed organizzati quindi per fare in modo che chi li frequentava si sentisse libero di avere rapporti sessuali con partner diversi in relax e sicurezza. Sempre più spesso però ormai la tendenza è quella di trasferire nella strada e quindi all’aperto questo tipo di costume; un approccio decisamente più casereccio che è legato alla voglia di trasgressione di quelle coppie che sono stanche della solita minestra. Questa tendenza fa nascere quindi anche un codice comportamentale che indica una sorta di galateo per le coppie che vogliono seguire la strada dello scambismo all’aperto. Ecco quindi svelato il car parking sex ovvero lo scambismo che si pratica in auto.

Vera e propria trasgressione all’ultima moda o semplice passo indietro? A ben vedere questa è una domanda che non trova una facile risposta…d un occhio esterno non è ancora dato da stabilire. Quello che appare comunque sempre più ovvio, anche grazie ad inchieste giornalistiche cartacee o televisive è che le coppie alla ricerca  di sesso forte non vogliono più frequentare locali classici dove la legge comportamentale sia nel bene che nel male, è codificata e stabilita.

In alre parole si comincia a preferire  il car sex, dove all’emozione dello scambio si va ad aggiungere il timore di venire scoperti da qualcuno che passi di li per caso. Si tratta quindi di un nuovo ed entusiasmante gioco sessuale che sta diventando  sempre più virale e coinvolge sia le ragazze italiane che ovviamente i maschietti. Il tutto è condito da un suo linguaggio specifico, una simbologia creata ad hoc per cominicare ed ovviamente Internet, in questo senso, ha decisamente dato una mano agli scambisti dando loro la possibilità di pianificare questa attività..

Basta quindi recarsi in uno dei tanti luoghi che la rete mostra come perfetti per questa pratica ed è facile vedere con i propri occhi un continuo via vai di auto che si muovo molto lentamente  nelle zone segnalate, comunicando con i fari o altri segnali di riconosicmento. E’ quella che si potrebbe definire come la fissa del  sesso on the road, fatta di circa 1400 aree di sosta disseiminate in tutta Italia in ben 600 comuni. Curiosi di sapere come funziona? Facile: visto che le zone del sesso sono caratterizzate da varie tipologie dello stesso bisogna quindi innanzitutto accertarsi di stare  nel posto giusto. Poi, una volta parcheggiata l’auto con i giochi dei fari o le frecce accese si comunica quello che si desidera e ci si lancia nello scambio.

sssh.comAlcuni giorni fa avevamo dedicato un articolo alle donne sempre più pornodipendenti . Oggi invece spendiamo alcune righe per presentarvi il primo sito erotico dedicato esclusivamente alle donne, un luogo virtuale dove si possono trovare le immagini ed i video che secondo le creatirci del sito sono stati creati proprio per eccitare le ragazze. Insomma uno spazio web creato da chi crede fermamente che fra la pornografia femminile e quella maschile ci siano più differenze che similitudini.

Effettivamente basta dare una veloce occhiata ad uno qualsiasi dei siti pornografici per uomini e poi aprire Sssh.com (questo è il nome del sito) per accorgersi che ci sono moltissime differenze. Sssh.com si presenta infatti alle lettrici con una grafica molto sobria ed elegante caratterizzata da toni soft con sfumature che vanno dall’azzurro al rosa.

Ovviamente però la grande differenza sta nei contenuti e nella qualità delle immagini.
Sul sito web è infatti possibile leggere storie erotiche scritte da donne per le donne, sfogliare l’album erotico che proprio perchè erotico non deborda mai verso la pornografia ed in generale scegliere alcuni contenuti piccanti che non mancano di stimolare la fantasia erotica femminile, senza escludere infine delle rubriche dettagliate che descrivono come dei veri e propri manuali le tecniche erotiche e le posizioni dell’amore che darebbero, stando alle autrici, più piacere alle numerose ragazze porche disposte a seguirne i consigli visionando anche i video tutorial.

L’unica nota poco positiva di Sssh.com è che il sito non è gratuito, quindi se le ragazze lo vogliono consultare sono costrette a pagare un abbonamento che costa 19,95 dollari al mese. Un piccolo obolo che vale il valore dei contenuti? Solo le donne possano dare una risposta.

PinklabTutti usiamo giornalmente i motori di ricerca, e tutti probabilmente almeno una volta, li abbiamo usati per cercare se non proprio del materiale pornografico almeno qualcosa di sexy ed erotico. Tutti sanno che il motore di ricerca più famoso e popolare nel mondo è Google ma forse non tutti sanno che quando si tratta di cercare materiale hot non è il più adatto allo scopo. Infatti sia Google che altri motori concorrenti hanno il medesimo limite: e cioè mancano di anteprima immediata. Il problema è più evidente soprattutto quando vogliamo cercare dei video sexy. Infatti anche se selezioniamo il file video che ci viene presentato nei risultati della ricerca, al massimo otteniamo uno screenshot della scena. Questo, oltre a non darci alcuna informazione utile sul video porno che stiamo cercando, ci costringe ad andare sulla pagina dove il video è fisicamente ospitato per vedere di cosa si tratta, sprecando quindi inutilmente il nostro tempo.

Ecco allora che ci viene in aiuto PinkLab, un divertente motore di ricerca per video hard con il classico interfaccia a mosaico. Cosa vuol dire? Che i filmati sono posti tutti nella homepage, vicini uno all’altro come per formare un simpatico collage. Inoltre, grazie alla tecnologia flash, viene già precaricato e visualizzato l’inizio di ogni singolo video, questo crea un effetto simile a quando si guarda un gigantesco videowall.

Nella homepage di PinkLab troviamo diverse categorie tutte da scoprire e navigare nei nostri momenti hot. Ecco allora che si possono trovare filmati  amateur, BDSM,  milf e via di seguito.  Naturalmente è anche possibile affinare la nostra personale  ricerca utilizzando delle parole chiave specifiche. Per esempio se avete un particolare debole per le ragazze sexy dal pelo rosso, provate ad inserire la parola “red hair” nel campo search e ne troverete delle belle . Selezionate poi il video della vostra rossetta preferita e gustatevelo in tutta tranquillità. Per terminare ancora una particolarità interessante: PinkLab vi offre la possibilità di scaricare il video sul computer cosi lo potete riguardare tutte le volte che ne sentite il desiderio. Si avete capito bene, il motore di ricerca per i video porno fornisce anche il link per il download gratuito. Insomma una vera pacchia per tutti gli appassionati del genere che, ne siamo certi, sono sempre molto numerosi.

Diventare Porno attoriSe vostra figlia, o la vostra amica, o fidanzata, vi direbbe che vorrebbe diventare Porno Star, che reazione avreste? Sicuramente non sarà facile da digerire al primo colpo, ma andiamo ad analizzare i pro e i contro di un ricco lavoro. Si sa che le donne nel campo del porno sono molto più pagate degli uomini e i motivi li saprete di certo, quindi la strada da percorrere è più facile, e la notorietà avviene in modo automatico seguendo le varie qualità che ognuna ha. Le donne vendono e attirano molto di più la curiosità e l’attenzione maschile, (i principali clienti del settore), come è sempre stato nell’industria del sesso e non solo. Se una persona è cosciente di quello che fa, nessuno può ostacolare una decisione. Il sesso può essere inteso come una versione meccanica di un’azione e di un fatto che appaga in quel momento e in modo diverso a seconda di partner, situazioni, stati d’animo etc. La Porno Star non sceglie i propri partner ma esegue il copione sia che sia su di un set cinematografico sia che stia facendo una chat porno sul web. A volte o spesso ovviamente tutto questo è un piacere. Se si è mentalmente disposte ad un lavoro del genere, sapendo anche dei pregiudizi e altre varie difficoltà a cui andate incontro, allora perchè non provare? In qualsiasi momento potrete smettere.

Voi che ne pensate? Come potrebbe essere un rapporto d’amore con una Porno Star? Per le donne che vogliono provare a diventare una di loro, non dovete far altro che contattare siti web, produttori o agenti del settore (su internet, tramite una ricerca, vi appariranno molti contatti) e stare attente come al solito ai furbetti e ai non professionisti. Ricordate che questo è un lavoro come altri e la serietà va sempre messa in primo piano.

assvertisingUna agenzia pubblicitaria americana che si chiama Night Agency è diventata molto famosa e popolare dopo aver inventato e lanciato una particolare forma di pubblicità che sicuramente ha lasciato il segno. Di cosa stiamo parlando? Beh detta così fa un po’ ridere se non si trattasse della pura realtà ma l’assvertising è proprio l’ultima frontiera del marketing.
Avrete sicuramente intuito che si tratta di una innovatica tecnica pubblicitaria che invece di usare i cartelloni posti nei bordi delle strade utilizza i bei sederini di altrettante sexy modelle per divulgare i vari messaggi pubblicitari. Una idea molto semplice e decisamente scontata che però, come è ovvio, catalizza gli sguardi di numerose persone che ormai sono refrattari a qualsiasi forma di pubblicità tradizionale.

Le persone colgono infatti i messaggi pubblicitari nei luoghi molto trafficati come le aree commerciali, i trafficati semafori, i giardini pubblici oppure le strade pedonali. La prima campagna in questo stile è stata fatta nel lontano 2005 e aveva lo scopo di promuovere un centro benessere proprio nel centro di New York. Splendide modelle accompagnate da qualche bel ragazzo si sono piazzate negli angoli più trafficati della città e al momento giusto hanno alzato la gonnella o abbassato i pantaloni mostrando ai passanti stupefatti i loro underwear sui quali campeggiava la scritta pubblicitaria.
La campagna sui bei culetti si è rivelata talmente produttiva che il centro stesso l’ha poi ridotta ad una settimana invece che chiuderla in 2 come era stato previsto inizialmente.modelle in assvertising
A portare questa bizzarra moda anche in Europa ci ha pensato qualche tempo fa la Kodak che per promuovere un convegno ha mandato in giro per la città di Kiev delle belle ragazze ucraine che non si sono di certo fatte pregare per mettersi a novanta e mostrare i loro bei culetti in cui campeggiava il nome della nota azienda di macchine fotografiche.

Sull’onda di questo successo sono nate altre agenzie che cercano esplicitamente “sederini nuovi” anzichè volti nuovi disposti a sponsorizzare nuove campagne di assvertising. In questo modo, spiegano i creatori, qualsiasi azienda potrà affittare un bel sedere per promuovere la propria merce o il proprio slogan.
Probabilmente di geniale in questa forma di pubblicità ha solo il vecchio concetto che dice che se vuoi essere notato, devi andare dove le persone stanno già guardando e guardare i culetti delle belle ragazze che camminano sulle strada è decisamente una attività molta comune e popolare anche ben prima che gli americani la sfruttassero per fini commerciali.